• Workouts - Slide

Cos’è il massaggio Yoni

il massaggio Yoni è una antica tecnica di lavoro appartenente alla filosofia TANTRICA. 

Cos’è il massaggio Yoni

Il massaggio Yoni è una antichissima tecnica tantrica che, attraverso la stimolazione delle parti intime femminili, intende portare ad un maggiore sviluppo dei sensi e della propria femminilità. La parola “Yoni” deriva dal sanscrito, significa “luogo sacro” ed è sempre stato utilizzato per fare riferimento alle parti intime femminili. Lo Yoni massage è un’esperienza che risveglia mente, corpo e spirito, un vero e proprio massaggio vaginale terapeutico, il cui obiettivo non è il raggiungimento del semplice ma un’esperienza spirituale che consente di risvegliare il piacere e di raggiungere il benessere sia fisico che psichico, liberandosi da ogni forma di tensione.

 

I benefici dello Yoni massage

L’obiettivo del massaggio vaginale non è l’orgasmo, che diventa solo una conseguenza del trattamento, ma piuttosto dare alla donna la possibilità di esplorare nuove dimensioni della sessualità, permettendole di propagare la sua energia sessuale in tutto il corpo e di liberarsi dai blocchi fisici e mentali che le impediscono di trovare la serenità. Durante un massaggio Yoni, le tossine vengono espulse, così come pure le emozioni negative, come la frustrazione, la vergogna o le delusioni. In questo modo, è come se il corpo e la mente si ripulissero, permettendo di raggiungere uno stato di beatitudine, di guarigione. Come se non bastasse, gli organi sessuali cominciano a funzionare meglio, il corpo diventa più ricettivo alle stimolazioni erogene e il rapporto di coppia più soddisfacente. Non è un caso che venga consigliato a coloro che vogliono ritrovare la libido nella relazione. Secondo il Tantra, il corpo e il cuore sono collegati e solo quando riescono ad entrare in contatto ci si apre alla vita, godendo a pieno del piacere e vedendo le cose con maggiore chiarezza. Oltre ad avere effetti positivi sulla vita di coppia e sul benessere mentale, il massaggio Yoni ha anche dei benefici sul corpo. Se praticato regolarmente, riduce le tensioni emozionali, i dolori mestruali o quelli provati durante un rapporto sessuale, aumenta la sensibilità delle parti intime e la naturale lubrificazione, apre a nuovi livelli di estasi del piacere, favorendo orgasmi più intensi ed eliminando i blocchi psichici che impediscono di vivere con serenità l’attività intima. Insomma, il massaggio vaginale sembra essere un vero e proprio toccasana per la salute di corpo e mente.

Massaggio vaginale: anche Gwyneth Paltrow lo consiglia

Anche Gwyneth Paltrow sul suo blog “Goop” ha sottolineato l’efficacia di una pratica simile. Dopo il bagno di vapore vaginale per purificare le parti intime, ha spigato dove è possibile provare lo Yoni massage. L’unico inconveniente? Ogni seduta costerebbe ben 300 dollari e ci si ritrova alle prese con uno sconosciuto che massaggia la propria vagina. A questo punto, ci si potrebbe chiedere per quale motivo non si punta sulla masturbazione, che è ugualmente piacevole ma gratuita, oppure sui sex toys pensati appositamente per la stimolazione intima, la verità è che il massaggio Yoni sarebbe capace di “ripulire” la vagina dalle emozioni negative che ci rimangono bloccate, portando ad un incredibile benessere mentale e ad un orgasmo più intenso del normale.

 

 

L’ANTICA PRATICA DEL MASSAGGIO VAGINALE

La potenza sessuale femminile è, per sua natura, esponenzialmente più forte di quella maschile e questa differenza ha creato nell’uomo millenni di senso d’inferiorità, un egregor di inconscia paura  che ha compensato creando una vasta gamma di valori sociali in cui la sessualità femminile è stata totalmente repressa da una cultura ristretta e limitata dalla religione.

La donna per secoli è stata istruita a non ascoltare la pulsione primordiale che nasce dentro di lei e questa è l’eredità culturale che abbiamo ricevuto dalle nostre antenate, tramandata da madre a figlia, trasmessa al di là delle parole da generazione a generazione.

Non possiamo certo stupirci, quindi, se ancora oggi, nonostante la rivoluzione sessuale che ha caratterizzato i tempi moderni, molte donne non hanno ancora piena consapevolezza della propria vagina che di conseguenza è poco vitale, insensibile, anestetizzata.

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, il massimo potenziale orgasmico della donna si libera quando il piacere si dischiude dai punti erogeni interni della vagina, sperimentare l’orgasmo interno viene considerata un’esperienza molto salutare per la donna al di là del mero piacere fisico, allenta le tensioni del corpo e della mente, dona l’opportunità di viversi appieno come donna e come essere sessuale e quindi vitale. Se vissuto in modo consapevole l’orgasmo può attivare i chakra superiori e aprire a stati di espansione della coscienza.

VAGINA E CERVELLO

La mancanza di sensibilità della parete vaginale interna e quindi la difficoltà a sperimentare orgasmi interni completamente appaganti, è data soprattutto dalla dissociazione fra il cervello e la “bella addormentata”!

Nella maggior parte dei casi l’unico motivo per cui una donna non prova piacere all’interno della vagina è la mancanza di connessioni neuronali fra il cervello e la parete vaginale.

Cominciando a portare consapevolezza alla zona ed andando ad esplorare la gamma di sensazioni che la parete vaginale può rivelare, gradualmente il cervello ricomincerà ad instaurare una serie di collegamenti neuronali appropriati, creando delle vere e proprie piste mentali con il risultato di un aumento decisivo della sensibilità. Il cervello deve ricostruire una mappa mentale del territorio vaginale.

workout-tantra-1
workout-tantra-2
workout-tantra-3
workout-tantra-4
Durata

60-90 min

beneficio

ALTO

Costo

$$$

Energetico
 
Emozionale
 
Purificante
 
Rilassante
 
[/kc_column_text][/kc_column][/kc_row]

Tags: , , , , , , , , , , , ,