• Workouts - Slide
  • Home
  • Trattamenti
  • Il massaggio Tantra, corpo su corpo per rivitalizzare le energie

Il massaggio Tantra, corpo su corpo per rivitalizzare le energie

Un massaggio orientale in cui il corpo ritrova l’armonia dei chakra, mediante il contatto con i propri sensi e quelli altrui.

Questa tecnica antichissima, deriva dalla dottrina del Tantra indiano e pone un’attenzione speciale alla consapevolezza del corpo, alla sua sacralità come involucro che ospita la nostra anima. Un rituale che presuppone la completa fiducia reciproca, una predisposizione al relax e al contatto con la propria natura e quella altrui, sia per il ricevente che per il massaggiatore.

Cos’è il massaggio orientale Tantra

Attraverso il massaggio Tantra, il corpo ritrova l’armonia attraverso il rilassamento e l’esaltazione dei sensi. L’intento principale è quello di sviluppare una maggiore consapevolezza sia in chi lo offre, sia in chi lo riceve, migliorando la reciproca padronanza dei desideri e delle emozioni.

È fondamentale abbandonarsi al momento di piacere del trattamento, senza i pregiudizi che spesso circondano questa pratica, associata più alla sessualità che all’arte del massaggio.

In realtà, il massaggio tantrico fa parte dei rituali sacri d’amore ma è nato per sviluppare la coscienza della nostra unione tra corpo e mente, per risvegliare la nostra consapevolezza dei sensi, connettendosi con lo spirito e l’inconscio. Presenta una connessione con il quarto chakra dell’affettività, la Via del Cuore privilegiata.

Sperimentando il contatto, profumi, suoni, mantra e musica l’esperienza polisensoriale del Tantra ci lascia percepire l’istante in cui viviamo e i sensi in cui siamo immersi. Una stimolazione tattile che influisce sul benessere psicosomatico del massaggio indiano, alternando energie decise a meditazioni e sublimazioni.

Da una tradizione parallela ma differente rispetto al massaggio ayurvedico, quello Tantra nasce da un’antica tradizione indiana, in cui l’immagine della creazione è data dall’accoppiamento tra la dea Shakti e il dio Shiva. Questa pratica trascende dalla sessualità, o almeno ne fa parzialmente parte, per liberare le energie vitali, verso piani di esistenza trascendenti e spirituali, che si possono raggiungere anche tramite il corpo e l’arte del massaggio tantrico.

Come si esegue un massaggio tantrico: respiro e contatto corpo a corpo

Le manovre del Tantra non sono predisposte in una specifica sequenza o manualità, ma si basano su un determinato modo di massaggiare ed entrare in contatto reciproco, tramite una forte sensibilità nel tocco e degli sfioramenti.

In ogni caso, però, massaggio che segue i principi del Tantra presenta dei passi fondamentali da rispettare, sia per il massaggiatore che per il ricevente; tra cui quello di concentrarsi tramite la respirazione, rendendola profonda e stabilizzando il battito all’unisono.

Il contatto tra i corpi deve essere agevolato, tramite le mani del massaggiatore che devono rimanere in contatto col corpo del ricevente, su cui si lavora con il palmo della mano e con una leggera digito-pressione.

I movimenti Tantra nel massaggio vanno eseguiti con un flusso continuo di gesti, scivolamenti, pressioni lievi e strofinamenti sulla sagoma del fisico, che si accompagnano anche a parole rilassanti o musica in sottofondo.

Esplorando tutte le zone del corpo, il massaggiatore stimola gambe, braccia, piedi, schiena, la zona pelvica, il collo, la testa, il viso… con movimenti circolari e rasserenanti. Il ritmo e la pressione possono variare nelle manipolazioni e nel contatto del massaggio corpo a corpo, per favorire il rilassamento – in realtà sia di chi offre sia di chi riceve il massaggio.

Le tensioni vanno a sciogliersi in un trattamento che è anche un “abbraccio”, in grado di aprire a nuovi contatti con i propri sensi. Accarezzando tutto il corpo, dalle zone più recettive ai punti energetici dei chakra, si intensifica la sensazione di piacere e di abbandono, in tutto il sistema sensoriale.

La porta di accesso al benessere è data dai sensi, dal senso del tatto in particolare, che stimolano la salute e la creatività in modo costante. Per esperire al meglio del massaggio il ricevente deve essere nudo, al massimo coprendo le zone del corpo che non sono trattate in quel momento. Anche il massaggiatore può decidere di creare un contatto tenendo la maggior parte della pelle denudata.

Esistono anche delle tecniche di massaggio degli organi genitali, che però non vanno confuse con pratiche sessuali, ma con delle possibilità di rilassamento del primo chakra, che il massaggiatore esperto può gestire con tecniche di Tantra lingam per gli uomini e Tantra yoni per le donne.

I massaggi aumentano la capacità di percepire il proprio corpo, di stimolare i chakra del corpo, dal primo al settimo. Questi sono i centri di energia dove scorre lo spirito umano, che devono rimanere nel benessere e nell’equilibrio, per arrivare ad un’armonia globale tra corpo e mente.

È importante, durante le manovre tantriche, lasciare scorrere l’energia e non creare dei blocchi, dato che le rigidità fisiche e mentali ostacolano il flusso vitale e predispongono il corpo agli squilibri e ai malesseri.

workout-tantra-1
workout-tantra-2
workout-tantra-3
workout-tantra-4
Durata
60-90 min
beneficio
ALTO
Costo
$$$
Energetico
Emozionale
Purificante
Rilassante

Tags: , , , , , , , , , , , ,